Artrosi del ginocchio

L’artrosi del ginocchio è una patologia caratterizzata dalla progressiva degenerazione delle cartilagini che costituiscono l’articolazione del ginocchio. Può interessare solo la componente femoro-tibiale, solo la femoro-rotulea o tutta l’articolazione. Può insorgere su un’articolazione sana oppure essere la conseguenza di traumi, fratture, lesioni legamentose e meniscali. In entrambi i casi, un ruolo importante è giocato dalle alterazioni dell’asse meccanico (ginocchio varo/valgo).

Segni e sintomi: dolore, progressiva riduzione dell’autonomia, riduzione dell’articolarità e rigidità. Nelle fasi più avanzate il dolore è presente anche a riposo. Possono comparire deformità dell’articolazione e gonfiore.

Diagnosi: clinica, attraverso la visita medica; strumentale attraverso l’esecuzione di una radiografia delle ginocchia sotto carico. Nelle fasi iniziali, la RM del ginocchio può essere utile.

Trattamento: nelle fasi iniziali, terapia farmacologica con antinfiammatori, fisioterapia finalizzata al mantenimento di un buon trofismo muscolare e una buona elasticità dei tessuti, terapie strumentali (magnetoterapia, ionoforesi, laser hilt, laserterapia, ultrasuoni, tecarterapia, pedana propriocettiva). Nelle fasi più avanzate, infiltrazioni intrarticolari di cortisone o acido ialuronico, fisioterapia, terapia strumentale. Nelle fasi non più controllabili con la terapia conservativa, è indicato l’intervento chirurgico di protesi di ginocchio.