Meniscopatie

Le meniscopatie sono condizioni patologiche che interessano i menischi e sono più frequentemente di natura traumatica o degenerativa. Le lesioni traumatiche interessano più frequentemente soggetti giovani e sportivi e i meccanismi traumatici più frequentemente responsabili sono i traumi distorsivi e l’estensione del ginocchio partendo da una posizione accovacciata. Possono associarsi o meno a lesione del legamento crociato anteriore. Le lesioni degenerative sono invece correlate all’invecchiamento dei menischi che perdono elasticità e diventano più suscettibili alle lesioni anche in assenza di traumi significativi. In entrambi i casi la sede più frequente della lesione è rappresentata dal corno posteriore del menisco interno. 

Segni e sintomi: dolore a livello della regione interna o esterna del ginocchio, blocco del ginocchio in flessione (il paziente non riesce completamente ad estenderlo) e talvolta gonfiore. Oltre al blocco vero e proprio il paziente può anche riferire sensazioni di qualcosa “che scatta” o “si sposta” all’interno dell’articolazione.

Diagnosi: clinica, attraverso la visita medica; strumentale, tramite l’esecuzione della RM del ginocchio.

Trattamento: nelle lesioni traumatiche, è di solito chirurgico con l’asportazione della porzione di menisco danneggiata. Nelle lesioni degenerative, è di solito conservativo con fisioterapia e terapia strumentale (tecarterapia, laser hilt, laserterapia).