Tunnel Carpale

La sindrome del tunnel carpale è una condizione patologica caratterizzata dalla compressione del nervo mediano nel suo passaggio all’interno del canale del carpo causata da un ispessimento del legamento trasverso del carpo talvolta associato a un’infiammazione dei tendini flessori delle dita. Colpisce maggiormente il sesso femminile nell’età della menopausa. Fattori predisponenti sono: le attività che comportano frequenti movimenti del polso o lavori che comportino una flessione prolungata del polso.

Segni e sintomi: formicolii e riduzione della sensibilità nella regione del palmo della mano a livello delle prime tre/quattro dita associati, nelle forme più avanzate, a ipotrofia dei muscoli del palmo della mano e deficit di forza nell’opposizione del pollice. I sintomi peggiorano durante la notte per il ristagno del sangue e l’edema. 

Diagnosi: clinica attraverso l’esame obiettivo e l’esecuzione di specifici test e strumentale attraverso l’esecuzione della neurografia sensitiva e motoria dell’arto superiore. 

Trattamento: conservativo nei casi lievi e moderati, tutore, terapia antinfiammatoria, terapia strumentale locale (laserterapia, laser hilt, TENS), infiltrazioni di cortisone, rieducazione motoria. Chirurgico nei casi di compressione più marcata.