Tendinopatia Rotulea

La tendinopatia rotulea è un’infiammazione che può interessare il tendine rotuleo nel punto in cui si inserisce sulla rotula o a livello dell’inserzione sulla tuberosità della tibia. Interessa più frequentemente gli sportivi che eseguono sport di salto (es. pallavolo, basket) ma può colpire anche soggetti che seguono altri sport o non sportivi. Può essere causata dal sovraccarico o da microtraumi ripetuti.

Segni e sintomi: dolore localizzato sul polo inferiore della rotula peggiorato dalla digitopressione a questo livello.

Diagnosi: clinica, attraverso la visita medica; strumentale, attraverso l’esecuzione di un’ecografia muscolo-tendinea e/o di una RM che permettono di evidenziare le alterazioni a carico del tendine.

Trattamento: nella fase iniziale, terapia strumentale per il controllo del dolore (laser hilt, onde d’urto, tecarterapia, laserterapia, ultrasuoni) e in una fase successiva, fisioterapia (esercizi di allungamento e rinforzo muscolare muscolatura degli arti inferiori).