Epicondilite

L’epicondilite è una condizione infiammatorio-degenerativa che interessa i tendini dei muscoli estensori radiali del carpo (solitamente il più interessato) e del muscolo estensore comune delle dita alla loro inserzione sull’epicondilo omerale laterale. 

Cause più frequenti sono i microtraumi ripetuti e fattori costituzionali.

Segni e sintomi: dolore a livello dell’epicondilo che talvolta si irradia lungo l’avambraccio. Il dolore si manifesta soprattutto nel prendere oggetti e nel sollevare pesi. 

Diagnosi: Ecografia muscolo-tendinea per lo studio dei tendini interessati, radiografia che in alcuni casi può mostrare piccole calcificazioni nell’area dell’epicondilo.

Trattamento: riposo evitando o riducendo le attività sportive o lavorative, farmaci antinfiammatori, terapia infiltrativa con cortisonici, tutore, fisioterapia manuale (rieducazione motoria, mobilizzazioni, taping) e strumentale (onde d’urto, tecarterapia, correnti antalgiche, hilterapia, laserterapia, ionoforesi, ultrasuonoterapia). Trattamento chirurgico in caso di fallimento dell’approccio conservativo.