Cervicalgia

E’ una condizione patologica a carico del rachide cervicale caratterizzata da:

  • dolore;
  • riduzione dei movimenti del collo e in alcuni casi torcicollo per contrattura marcata dei muscoli;
  • dolore alla pressione a livello della porzione posteriore sporgente dei corpi vertebrali cervicali (apofisi spinose) e dei muscoli della regione.

Le cause più frequenti sono le discopatie degenerative (più spesso a livello di C5-C6 e C6-C7) e l’artrosi delle articolazioni posteriori tra le vertebre cervicali.

La cervicalgia può essere acuta o cronica, a seconda che duri da qualche settimana o sia presente da un periodo più lungo.

  • La diagnosi:
    • La radiografia mostra eventuali alterazioni artrosiche;
    • La risonanza magnetica può mostrare una discopatia degenerativa o la presenza di una piccola ernia che non comprime le strutture nervose.